Martedì, 18 Giugno 2019 23:42

BergamoScienza 19

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
 
Dal 5 al 20 ottobre avrà luogo la XVII Edizione del Festival di BergamoScienza e il nostro Istituto parteciperà, per la quarta volta, con quattro laboratori e una conferenza. 
 
Quest'anno la nostra scelta è caduta sui POLIEDRI: tale scelta è nata non solo dalla nostra passione per la matematica, ma anche dalla necessità di aprire la mente a una visione tridimensionale della geometria. Un modo per far amare una delle parti più complesse della matematica.
Il titolo del progetto è "1, 2, 3... D".
 
Ecco nel dettaglio i laboratori:

Il signor Moltefacce - matematica per la scuola primaria
Quando smontiamo un solido, otteniamo il suo sviluppo piano, un insieme di poligoni collegati tra loro; se però da due vogliamo passare a tre dimensioni, non basta partire da un insieme di poligoni qualsiasi. Lo sviluppo piano ci sarà utile anche per applicare il teorema di Pick, un modo semplice e divertente per misurare l’area di una superficie.

Non c'è 2 senza 3... D - matematica per la scuola secondaria di primo grado
Hai mai osservato attentamente il tuo pallone da calcio? Probabilmente sei convinto che si tratti di una sfera, ma la geometria ti mostrerà qualcosa di diverso. Quando li spiegano a scuola, sembrano concetti difficili, ma dopo questo laboratorio nessuno potrà più dirti: “Non capisci un cubo”.

Cantami, Musa, dell'eroe poliedrico - arte e scienza per la scuola primaria
Il mondo dei poliedri è così complicato? Si può costruire un poliedro con le bolle di sapone? I poliedri vivono solo a scuola? I bambini saranno protagonisti di sfide e attività che li porteranno a rispondere a queste e ad altre domande sui poliedri, a partire dal cubo di Yoshimoto, un invito a lasciarsi affascinare dalla geometria.

Cantami, Musa, dell'eroe poliedrico - arte e scienza per la scuola secondaria di primo grado
L’avventura inizia nelle lande dei cubi di Yoshimoto e dei vitrei cristalli di zucchero, continua attraverso i regni delle bolle cubiche, scoprendo i segreti della prospettiva, nel tentativo di plasmare un poliedro. Obiettivo è l’esplorazione della chimica, della geologia e dell’arte, lasciandosi guidare dalla matematica e dalla fantasia.

Conferenza: (Tu chiamale se vuoi) Intuizioni
Spesso nella Scienza le idee più importanti nascono dall’intuizione, non da un procedura logico-deduttiva progressiva. In Matematica spesso la dimostrazione rigorosa segue quello che si crede sia vero intuitivamente. In alcuni casi, però, l'intuizione porta fuori strada, come ad esempio in alcune proprietà e generalizzazioni concernenti la dimensione geometrica. Nella conferenza si analizzerà in modo particolare il rapporto fra intuizione e dimensione spaziale, che non è possibile in modo usuale se superiore a tre, ma che può essere veicolata dalla matematica, sia pure con cautela. Verranno introdotti concetti non direttamente intuibili come il cubo quadridimensionale e alcune sue proiezioni particolarmente simmetriche, come il dodecaedro rombico, che sono solidi tridimensionali.

Prof. Alfredo Marzocchi, Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia.

Giovedì 17 ottobre 2019, ore 10:30, presso il Cinema Teatro Crystal. Per gli alunni della scuola secondaria di secondo grado.

 

Anche quest'anno, come l'anno scorso, abbiamo deciso di rendervi partecipi in prima persona. Le proposte quest’anno sono più articolate e si differenziano per ordini di scuola e ce n’è per tutti i gusti: si può partecipare come classe, ma anche come singoli. Potrete scegliere l’iniziativa che vi ispira di più!

Scuola secondaria di primo e secondo grado: L’eroe poliedrico
Realizzare una mascotte per l’Edizione di BergamoScienza al Celeri, utilizzando dei poliedri realizzati con cartoncino. Gli eroi vanno consegnati in portineria (o a una delle referenti del progetto) entro e non oltre il 5 ottobre 2019. Verranno successivamente esposti tutti nel corso dell’apertura della scuola ai privati, nelle due domeniche, nei locali della scuola e, al termine del festival, si stilerà una graduatoria e i primi tre classificati verranno premiati. Ogni visitatore avrà la possibilità di votare l'eroe poliedrico preferito.

Scuola primaria: Faccia da cubo
Far colorare la faccia di un cubo ad ogni bambino della classe e, successivamente, assemblare dei cubi che verranno consegnati in portineria (o a una delle referenti del progetto) entro e non oltre il 5 ottobre 2019. Verranno successivamente esposti tutti nel corso dell’apertura della scuola ai privati, nelle due domeniche, nei locali della scuola.

Per tutti: Poliedri Leonardeschi
Realizzare dei disegni ispirati ai solidi leonardeschi, su cartoncino formato A3. Devono essere consegnati in portineria (o a una delle referenti del progetto) entro e non oltre il 5 ottobre 2019. Verranno successivamente esposti tutti nel corso dell’apertura della scuola ai privati, nelle due domeniche, nei locali della scuola.

 

Le iscrizioni saranno possibili, a partire da Settembre, sul sito www.bergamoscienza.it: vi aspettiamo numerosi!

 
Per le classi e i visitatori che lo richiederanno sarà possibile partecipare ad una visita guidata presso il Museo Civico di Scienze Naturali di Lovere.
 
Ecco il calendario dei laboratori:
 
 
 
              
 
       
      
      
      
Letto 1399 volte Ultima modifica il Venerdì, 04 Ottobre 2019 15:09
Altro in questa categoria: « Contattami

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.