Martedì, 20 Agosto 2013 06:48

Il padre dell'algebra

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

La ricerca di un problema di matematica assomiglia spesso alla soluzione di un enigma poliziesco. E l’Algebra viene in soccorso del ricercatore introducendo delle lettere al posto di ciò che non si conosce. (A. Deledicq)

Una storia dell'algebra che comincia dal più antico documento di probabile significato algebrico, risalente ad una civiltà riportata alla luce nel 1975 da una spedizione italiana, la civiltà di Ebla, nell’attuale Siria: la tavoletta scritta in cuneiforme TM 75 G 1693 e si conclude con l'opera di Mohammed ibn Musa al-Khowârizmî, scritta nell'830 e intitolata Al-jabr w’al muqâbala.
 
Indice:
  • I primi documenti e i primi problemi algebrici
  • L’algebra greca
  • L’algebra araba
 

 

BIBLIOGRAFIA

Carl B. Boyer, Storia della matematica, Oscar Saggi Mondadori, Milano, 1980
Silvio Maracchia, Storia dell’algebra, Liguori Editore, Napoli, 2005
Lucio Lombardo Radice, La matematica da Pitagora a Newton, Franco Muzzio Editore, Trento, 2003
Morris Kline, Storia del pensiero matematico, Einaudi, Torino, 1991
Piergiorgio Odifreddi, Il matematico impertinente, Longanesi & C., Milano, 2005
AA.VV., Un ponte sul Mediterraneo – Leonardo Pisano, la scienza araba e la rinascita della matematica in Occidente, ed. Polistama, Firenze, 2002
http://www.arab.it/islam/la_matemtica_del_mondo_islamico.htm

Letto 2634 volte Ultima modifica il Martedì, 20 Agosto 2013 07:21

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.